Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Segnalazione Convegno

Maggio 21 @ 9:00 - 18:00

Note introduttive

Sempre più spesso ci troviamo, come analisti, a

confrontarci con condizioni cliniche che ci pongono

di fronte a un impasse, una estrema immobilità a cui

è  impossibile sfuggire perché  qualunque

movimento rischia di compromettere la parvenza di

un equilibrio paralizzante ma necessario alla

sopravvivenza psichica.

Come interpretare tali configurazioni cliniche? Quale

modalità di intervento e quale utilizzo della teoria

del funzionamento psichico possiamo pensare di

fronte a strutture definibili non nevrotiche? Sempre

pi  la clinica ci impone di tenere conto della

prevalenza dell’agire e della scarica confrontandoci,

in tal modo, con forme disorganizzate del pensiero,

elaborazioni precarie, difficoltà di simbolizzazione,

con i difetti della temporalizzazione e il conseguente

annullamento della linea di demarcazione tra

passato e presente, tra una storicizzazione non

assimilabile da parte del soggetto e la conseguente

prevalenza di un presente sempre attuale. Si tratta

di esplorare analiticamente queste situazioni

cliniche, con particolare riferimento ai passaggi

evolutivi nei bambini, negli adolescenti e negli adulti,

che tendono a chiudersi all’inconscio e che usano il

linguaggio-azione attraverso comunicazioni

primitive volte alla ripresa di contatto con gli affetti

sconnessi, con rappresentazioni e memorie

soprattutto corporee.

Come gestire allora l’esperienza pre-simbolica

disconnessa dalle aree di funzionamento

rappresentativo e simbolico?

Dettagli

Data:
Maggio 21
Ora:
9:00 - 18:00
Sito web:
www.aipsi.it

Organizzatore

A.I.Psi.

Luogo

Angelicum
Largo Angelicum, 1
Roma, 00184 Italia
+ Google Maps
Visualizza il sito del Luogo